CHIAMA ADESSO

06 644 97 261

Lo Sapevi Che…

Metodi classici e naturali per le pulizie. Ti rivelo qualche trucco naturale per le pulizie quotidiane e aria sana nel tuo ambiente

  • Lo sapevi che unendo acqua, bicarbonato e aceto bianco si ottiene un potente sgrassatore?
  • Lo sapevi che il sale grosso e l’aceto sono ottimi per eliminare il calcare?
  • Lo sapevi che creando una crema a base di bicarbonato, borotalco e acqua puoi mantenere i mobili bianchi lucenti?
Metodi classici e naturali per le pulizie. Ti rivelo qualche trucco naturale per le pulizie quotidiane e aria sana nel tuo ambiente
  • Lo sapevi che per rimuovere efficacemente i peli degli animali basta bagnare dei guanti di gomma e pulire con questi i mobili?
  • Lo sapevi che per rimuovere una macchia di vino rosso è bene spargere del sale sulle macchie?
  • Lo sapevi che l’olio per bambini è ideale per far brillare l’acciaio?
  • Lo sapevi che per rimuovere una macchia d’inchiostro è bene mettere un pò di alcool sulla macchia interessata, prima di metterli in lavatrice?
  • Lo sapevi che per pulire un forno basta una miscela di bicarbonato di sodio, detersivo per piatti e aceto?
  • Lo sapevi che per rimuovere i residui di adesivo basta un mix di olio di cocco e bicarbonato?
  • Lo sapevi che per evitare che rimangano macchie sui sanitari basta asciugarli con una vecchia maglietta?
  • Lo sapevi che le macchie sui tappeti, se fresche, si eliminano con l’acqua frizzante?
  • Lo sapevi che è possibile usare l’aceto di vino bianco come brillantante?
  • Lo sapevi che uno dei migliori tessuti per rimuovere la polvere è la lana?

Metodi classici per le pulizie

  • Per la pulizia del parquet: utilizzate un panno in microfibra bagnato in acqua ed alcool ben strizzato e passatelo sul pavimento, riconquisterà lucentezza ed eliminerà la polvere.
  • Per rimuovere la polvere dai pavimenti in cotto potete utilizzare facilmente una scopa o l’aspirapolvere. Potete anche aggiungere al secchio d’acqua piccole quantità di sapone di Marsiglia liquido o in scaglie se occorre una detergenza più profonda.
  • Per la pulizia dei pavimenti piastrellati potete affidarvi alla classica saponata. Basta versare qualche goccia di sapone liquido o di detersivo per i piatti ecologico direttamente nel secchio o sul panno che utilizzerete. Se dovete solamente eliminare della polvere, è sufficiente inumidire e strizzare un panno in microfibra e passarlo sui punti critici.
  • La pulizia della moquette va effettuata con l’aspirapolvere o con il vaporetto. Per rimuovere i cattivi odori cospargete i punti critici con del bicarbonato di sodio e lasciate agire prima di passare l’aspirapolvere. Per assorbire le macchie di unto, intervenite tamponando con un panno assorbente o con un pochino di amido di mais, che poi aspirerete con l’aspirapolvere.
  • Per pulire i pavimenti in marmo potrete utilizzare un panno morbido da immergere in acqua e sapone o in acqua e bicarbonato.
  • Per la pulizia dei tappeti più grandi, ma soprattutto della moquette, è possibile ricorrere al vapore. Esistono in commercio appositi elettrodomestici, come il vaporetto o la lavamoquette, pensati appositamente per una pulizia ed un lavaggio profondi.

Metodi naturali per le pulizie di bagno e cucina

  • Per la pulizia dei tappeti di cotone o di spugna, utilizzate sempre del sapone naturale e dei detersivi ecologici. Per pretrattare le macchie applicate e lasciate agire del sapone liquido o del detersivo per i piatti, prima di passare al lavaggio vero e proprio.
  • Se i vostri pavimenti in legno non sono particolarmente sporchi, potrete utilizzare semplicemente un panno in microfibra leggermente inumidito.
  • Per pulire un ripiano in marmo utilizzate un panno morbido per rimuovere la polvere. Un panno in microfibra inumidito d’acqua tiepida, vi aiuterà ad eliminare eventuali tracce di sporco.
  • Per le pareti del wc è bene utilizzare la candeggina, da versare in abbondanza sulle pareti della tazza e strofinare con energia, aiutandosi con lo spazzolone o con una spugnetta abrasiva.
  • Per la pulizia dei fornelli usate acqua calda e sapone con un panno in microfibra. Oppure posizionate sulla griglia un sacchetto di plastica con dentro aceto e bicarbonato di sodio
  • Per pulire il WC e i sanitari, puoi usare una miscela di alcol alimentare e oli essenziali antibatterici come l’olio di tea tree.
Studio Roma Service

SERVIZI DI PULIZIA ROMA

Metodi empirici o naturali per le pulizie

  • L’aceto è un ottimo alleato per la pulizia di pavimenti e non solo. L’aceto ha infatti proprietà disinfettanti, detergenti ed è un ottimo anticalcare. Per la profumazione si può aggiungere alcune gocce di limone.
  • Un secchio d’acqua calda, mezzo bicchiere d’aceto bianco e qualche goccia di limone o olio essenziale, è un’ottima miscela per sgrassare i pavimenti.
  • Per pulire un pavimento in marmo in modo efficace basta mescolare in un secchio un pò di gesso con dell’acqua, spargerlo sul pavimento e lasciarlo agire. Spolverare poi il marmo per togliere l’eccesso di prodotto, risciacquando con sapone di Marsiglia.
  • Per pulire a fondo la moquette puoi spargere del bicarbonato di sodio, lasciarlo agire un paio d’ore e raccogliere il tutto con l’aspirapolvere.
  • Per lucidare il parquet potete ricorrere a piccole quantità di olio di lino o di olio extravergine.
  • Il rimedio più semplice per la pulizia dei normali tappeti e delle moquette è costituito dal bicarbonato di sodio, che è in grado di assorbire le macchie e gli odori.
  • Il sale può essere utilizzato per la pulizia dei tappeti, creando una miscela in parti uguali con sale grosso ed aceto.
  • Per la pulizia dei pavimenti si possono aggiungere 10 gocce di un olio essenziale a scelta ogni 4 litri d’acqua. Gli oli essenziali svolgono un’azione disinfettante naturale e lasceranno sui pavimenti e nelle stanze un gradevole profumo.
  • Un rimedio naturale per lucidare il parquet e i pavimenti in legno è il tè verde. Utilizzate l’infuso per inumidire il panno con cui luciderete il pavimento.
  • Per rimuovere dal parquet eventuali segni e striature lasciati sulla sua superficie, ricorrete al bicarbonato di sodio.
  • Per rimuovere le tracce di cera dal pavimento in legno o dal parquet è possibile ricorrere a piccole quantità di alcool alimentare. L’alcol alimentare sostituisce i solventi industriali più aggressivi.

Metodi naturali per le pulizie di pavimenti

  • L’olio d’oliva può essere utilizzato in sostituzione della comune cera per lucidare il parquet. Potete utilizzarlo puro in piccole quantità da applicare su di un panno, oppure potrete unirlo ad una piccola quantità di vodka, alcol alimentare o aceto di mele.
  • Per pulire un pavimento in marmo in modo naturale preparate un secchio colmo di acqua tiepida e almeno tre panni in microfibra. Passate il pavimento in marmo con un panno asciutto per rimuovere e raccogliere la polvere. Disciogliete 1 cucchiaio di sapone liquido ecologico o di scaglie di sapone naturale in ogni litro d’acqua che utilizzerete. Immergete un secondo panno, strizzate e passate sul pavimento per la pulizia. Servitevi di un ultimo panno pulito per risciacquare e asciugare.
  • Lo sapevi che acqua calda e sapone di Marsiglia, insieme, sono ottimi per pulire i pavimenti?
  • Per la pulizia dei sanitari, il bicarbonato fa miracoli: scioglierne due cucchiai nell’acqua e immergere nel liquido così ottenuto una spugna o una spazzola.
  • Per neutralizzare gli odori sgradevoli del vostro bagno, versate del bicarbonato di sodio nel gabinetto una volta alla settimana.
  • Per la pulizia dell’acciaio è bene mettere del bicarbonato e versare su una spugna umida le gocce di detersivo. Per risciacquare, invece, passate un panno immerso in una soluzione di metà acqua e metà aceto. Infine, per evitare che si formino delle macchie, asciugate bene con un panno morbido.
  • Per la pulizia del marmo, usate il sapone di Marsiglia e il bicarbonato nell’acqua e mescolate fino a ottenere una miscela.
  • Se avete a disposizione un detergente per i piatti ecologico, potrete utilizzarlo per preparare un detersivo adatto alla pulizia del parquet e dei pavimenti in legno.